PAL o NTSC - che è meglio, qual è la differenza? Standard di trasmissione televisiva

Oggi, la trasmissione televisiva offre i formati più recentiriproduzione, ma è comunque possibile ascoltare regolarmente tali standard come PAL o NTSC. Cosa c'è di meglio e qual è la differenza tra loro? Per capire questo, è necessario avere un'idea di ciascuno di questi standard.

pal o ntsc che è meglio

Cos'è NTSC?

Quindi, molti videoregistratori americaniavere il formato di NTSC. Cos'è? Oggi è un sistema di codifica a colori utilizzato dai lettori DVD. Fino a poco tempo fa veniva utilizzato dalle emittenti del Nord America, del Giappone e di gran parte del Sud America.

All'inizio della televisione a colorisostituire in bianco e nero, gli sviluppatori hanno iniziato a utilizzare diversi metodi di codifica a colori per la trasmissione. Tuttavia, questi metodi si contraddicevano a vicenda e le vecchie TV in bianco e nero, che non potevano interpretare i segnali di colore trasmessi da loro. Nel 1953, il National Television Systems Committee degli Stati Uniti adottò lo standard NTSC, che fu sviluppato e implementato come uno. Da quel momento è diventato possibile utilizzarlo in tutto il paese, poiché è diventato compatibile con un gran numero di televisori diversi. Attualmente è ancora possibile incontrare NTSC. Cosa significa? Nonostante il fatto che la TV moderna non stia più utilizzando questo formato, possono comunque accettarlo e distinguerlo.

25 fotogrammi

Qual è il formato PAL?

Prima di decidere sulla scelta, che è meglio - PAL o NTSC, è necessario capire cosa differiscono l'uno dall'altro.

Il formato PAL è un sistema di codifica a colori utilizzato dai lettori DVD e dalle emittenti in Europa, in gran parte dell'Asia e dell'Oceania, in Africa e in alcune parti del Sud America.

Formattazione della linea alternata di fase o PAL,insieme allo standard SECAM (precedentemente utilizzato in Russia e nella CSI, l'immagine in questo metodo è trasmessa come un colore sequenziale con memoria), è stata sviluppata alla fine degli anni '50 per aggirare alcune carenze del sistema NTSC.

Poiché NTSC codifica il colore, questo significa cheil segnale potrebbe perdere la chiarezza in condizioni sfavorevoli, quindi i primi sistemi creati in questo formato erano vulnerabili in caso di maltempo, in edifici di grandi dimensioni e sotto l'influenza di molti altri fattori. Per risolvere questo problema, è stato creato un formato video PAL. Funziona come segue: durante la traduzione cambia ogni seconda riga del segnale, eliminando efficacemente gli errori.

ntsc cos'è questo

A differenza di NTSC, PAL viene ancora spesso utilizzato per le trasmissioni in diretta nelle regioni in cui è stato adottato.

PAL o NTSC: cosa è meglio usare?

Molti programmi di editing video, ad esempio VideoStudio, consentono di scegliere in quale formato salvare il risultato del lavoro durante la scrittura su DVD.

Quale formato dovresti usare, fondamentalmentedipende dalla tua posizione Se crei video che verranno visualizzati in tutto il mondo, NTSC di tua scelta è più sicuro e confortevole. La maggior parte dei lettori DVD e altri dispositivi che funzionano con il formato PAL possono riprodurre video NTSC, mentre i lettori NTSC di solito non supportano PAL.

Perché questi formati sono ancora utilizzati?

La risposta principale è che oggi lo sononon sono ciò che sono stati originariamente creati. È ovvio che i problemi tecnici per i quali questi sistemi di codifica sono stati creati negli anni '50 non sono applicabili al mondo moderno. Tuttavia, i DVD sono ancora etichettati come supporti NTSC o PAL (che è meglio comprare e perché - leggi sopra), e le temporizzazioni, le risoluzioni e le frequenze di aggiornamento installate in questi sistemi sono ancora utilizzate nei moderni televisori e monitor.

pal ntsc qual è la differenza

La ragione principale di ciò è la regionalizzazione dei contenuti. L'uso di vari formati video agisce come uno strato di protezione fisica per rafforzare le leggi nazionali sul copyright e per impedire la distribuzione di film e programmi TV in paesi diversi senza permesso. In realtà, questo è l'uso di formati come metodo legale per la protezione del copyright. Questo fenomeno è così comune che le aree di distribuzione per i videogiochi e altri media elettronici interattivi sono spesso indicate come regioni NTSC e PAL, sebbene tale software funzioni bene su qualsiasi tipo di display.

Formati PAL, NTSC: qual è la differenza dal lato tecnico?

I TV mostrano le loro immagini in filee creare l'illusione del movimento, mostrandoli leggermente modificati, molte volte al secondo. Un segnale di trasmissione per una televisione in bianco e nero indicava semplicemente il livello di luminosità in ogni punto lungo la linea, quindi ogni fotogramma era solo un segnale con informazioni sulla luminanza per ciascuna linea.

Inizialmente, i televisori mostravano 30 fotogrammi insecondo (FPS). Tuttavia, quando il colore è stato aggiunto alle trasmissioni di grande formato, i televisori in bianco e nero non sono in grado di distinguere le informazioni sul colore dalle informazioni sulla luminosità, quindi hanno provato a visualizzare il segnale del colore come parte dell'immagine. Di conseguenza, divenne privo di significato e fu necessario introdurre un nuovo standard TV.

linea alternata di fase

Per visualizzare un colore senza l'aspetto di questoproblemi, è stato necessario aggiungere un secondo segnale di crominanza tra le fluttuazioni del segnale di luminanza, che sarebbe stato ignorato dai televisori in bianco e nero, e i dispositivi a colori lo avrebbero cercato e mostrato usando un adattatore chiamato Colorplexer.

Poiché questo segnale aggiuntivo è stato aggiuntotra ogni aggiornamento del frame, ha aumentato la quantità di tempo per la loro sostituzione e l'FPS effettivo sul display è stato ridotto. Pertanto NTSC TV riproduce 29,97 frame al secondo anziché 30.

A sua volta, il segnale PAL utilizza 625 linee,dei quali 576 (noto come 576i-segnale) vengono visualizzati come linee visibili su un televisore, mentre il segnale NTSC formattato utilizza 525 linee di cui 480 sembrano visibile (480i). In video PAL ogni altro segnale di colore linea ha un cambiamento di fase, che porta al fatto che siano allineati tra le linee di frequenza.

Cosa significa?

In termini di effetto, questo significa che il dannoIl segnale appare come un errore di saturazione (livello del colore), non una tonalità (una tonalità di colore), come nel caso di un video NTSC. Ciò ha portato ad un'immagine più accurata dell'immagine originale. Allo stesso tempo, il segnale PAL perde una risoluzione cromatica verticale, rendendo i colori della giunzione delle linee un po 'sfocati, sebbene questo effetto non sia visibile all'occhio umano non autorizzato. Nei moderni DVD il segnale non è più codificato sulla base delle linee di collegamento, quindi non ci sono differenze nelle frequenze e fasi tra questi due formati.

L'unica vera differenza è la risoluzione e il frame rate con cui viene riprodotto il video.

Convertire da NTSC a PAL e viceversa

Se il video in PAL viene convertito in nastro NTSC,è necessario aggiungere 5 fotogrammi aggiuntivi al secondo. Altrimenti, l'immagine potrebbe apparire intermittente. Per il filmato NTSC, convertito in PAL, si applicano le regole inverse. Cinque fotogrammi al secondo dovrebbero essere cancellati, o l'azione sullo schermo può sembrare innaturalmente lenta.

standard televisivo

PAL e NTSC su televisori ad alta definizione

Per la televisione c'è un ampio analogicosistema, quindi, nonostante il fatto che i segnali digitali e l'alta definizione (HD) diventino uno standard universale, le loro variazioni rimangono. La differenza visiva primaria tra i sistemi NTSC e PAL per HDTV è la frequenza di aggiornamento. NTSC aggiorna lo schermo 30 volte al secondo e il sistema PAL - 25 fotogrammi al secondo. Per alcuni tipi di contenuti, in particolare immagini ad alta risoluzione (ad esempio, generati dall'animazione 3D), i televisori ad alta definizione che utilizzano il sistema PAL potrebbero presentare una leggera tendenza "sfarfallio". Tuttavia, la qualità dell'immagine è NTSC e la maggior parte delle persone non noterà alcun problema.

Su un segnale DVD, il segnale non è codificato in base alonda portante, quindi non ci sono differenze nelle frequenze e fasi tra i due formati. L'unica vera differenza è la risoluzione e il frame rate (25 o 30) con cui viene riprodotto il video.

Notizie correlate